76317157@N08

Band Blog

Uomo Nella Nebbia

Siamo sempre nel 2005, anno in cui sono “Non Ancora Ancorato”. La ricerca delle risposte sul cambiamento in atto non si fermano, la confusione interna non permette di vedere chiaramente, come in mezzo alla nebbia. So però che l’uomo che diventerò è proprio li, dove lo sto cercando. Selvaggio e solitario, come fossi un lupo nel bosco, in piena notte.

Il brano si trova il disco “Non Ancora Ancorato” del 2005 uscito con lo pseudonimo Plasma.
Scaricalo gratuitamente a questo link: FREE DOWNLOAD NOW

UOMO NELLA NEBBIA
(Alessandro Bratta, 2005 © )

Sono come un animale
mi muovo nel nuovo con fare primordiale
nomade selvaggio senza ambiente naturale
seguo l’istinto che molto spesso fa sbagliare
fondo il cervello a pensare dopo ogni errore
parlo con lo sguardo perché il muso volte è cupo
sono il lupo che nel branco una guida non ha avuto
cresciuto
nella nebbia che lo ha posseduto
ora sputo
quella rabbia che non ho sfogato
ora vago
ferito disilluso e deluso
sto cercando qualcuno che è come me son sicuro
il motivo non c’è cerca me io cerco un aiuto
e attorno a parte il vento sento l’eco di un grido
le mie orme si riassorbono tracciate sul selciato
e dietro si sbiadisce il contorno del mio passato
commosso non coinvolto
confuso e contrariato
vedo ogni volto sconvolto e rivolto dal lato sbagliato
e il mio ululato viene fuori liberato
per troppo l’han strozzato
la bestia è fuori dalla gabbia ed ora sta in agguato
pericolo scampato
uomo avvisato mezzo salvato io mi son smarrito
la nebbia che respiro mi confonde la vista
avverto un rumore un bagliore e a quanto pare dista
mi gira la testa
cerco le forze ma forse la mia morte non è ciò che gli interessa

sai perché
perché non vedo nessuno perché da solo nel buio alla ricerca dell’uomo che sono
cerca me
cerco qualcosa o qualcuno cerco da solo nel buio
quell’uomo che nella nebbia è come me

Non so dov’è quella linea del tempo
che stabilisce come e soprattutto quando
un piccolo bambino può diventare uomo
un frutto da acerbo può diventare buono
un cucciolo innocuo si trasforma in predatore
un piccolo per gioco che diventa peccatore
quando un’infatuazione diventa un grande amore
o come si distingue da una semplice passione
quant’è sottile la linea tra odio e amore
e quanto tempo prima di trovare
quello che vai cercando, ma che tanto non sai
è lui che cerca me o sono io che cerco lui
sai perché lo cerco nella nebbia
perché è li che lui mi aspetta
è li che si nasconde
è li e non ha fretta tanto lo sa la nebbia poi scende
è lui ad aver le risposte
ma me le tiene nascoste
è come un padre che dona al figlio tutte le sue risorse
io non ho visto le sue sembianze
lui sicuro già mi conosce
perché quello che sto cercando è questo lupo che cresce

*Come da policy, i contenuti del sito sono di proprietà intellettuale dell’artista.
E’ consentita la condivisione via social media, con l’obbligo di citarne espressamente la fonte.

Share it:

Comments Closed

Comments

Comments are closed.